Arrestiamo le bugie

Fino al 15 settembre la Polizia Locale dell’Unione di Lonate Pozzolo e Ferno sarà impegnata presso l’aeroporto di Malpensa. Infatti in seguito a un accordo preso dal comandante Mattei e dall’assessore delegato alla Polizia Locale dell’Unione e sindaco di Ferno Gesualdi, il Corpo si è reso disponibile ad essere presente presso l’aeroporto per diverse ore al giorno, su richiesta di ENAC e della Polizia di Stato di Malpensa.

Ciò ovviamente comporterà per le prossime settimane minor presenza degli agenti sul territorio, al contrario di quanto auspicato dalla nostra Amministrazione.

Siamo fermamente convinti che la presenza e l’operato della Polizia Locale sul territorio lonatese sia fondamentale e questa è proprio una delle motivazioni che ci ha indotto a prendere la decisione, già votata in Consiglio Comunale e che avrà effetto dal 1° gennaio, dello scioglimento dall’Unione. Ci teniamo a ricordare a chi volutamente confonde – o vuole deliberatamente far confusione – che l’Unione non è sinonimo di Polizia Locale. Lo scioglimento dell’Ente avrà come effetto di riportare il servizio di PL sul territorio, con gli agenti che quindi saranno ancora più presenti per la sicurezza dei cittadini.

Ogni speculazione sulla presunta avversione di questa Giunta verso la Polizia Locale è assolutamente priva di fondamento e, anzi, la decisione già presa dello scioglimento dell’Unione ha come base la volontà di riportare i vigili sul territorio comunale, in modo da poter garantire un effettivo servizio alla cittadinanza di Lonate Pozzolo. 

Tutte le illazioni, provenienti dai pochi soliti noti riconducibili a una certa area, sulla presunta volontà da parte dell’Amministrazione della Lista Civica di Uniti e Liberi di distruggere la polizia locale denotano semplicemente il voler cercare di raccattare consensi diffondendo notizie false volte al discredito. Del resto, chi non sa fare politica, preferisce attivarsi instillando paura, urlando allo scandalo e cercando di demolire ciò che gli altri stanno cercando di fare, anche con falsità costruite e create ad hoc. Del resto è risaputo che è più semplice distruggere a parole, screditando con il falso, piuttosto che costruire, mettendosi all’opera e impegnandosi con proposte serie e utili al territorio.

Ricordiamo inoltre a chi vuole insinuare una mancanza di azione dell’Amministrazione in materia di sicurezza, che contattare la Polizia Locale coincide di fatto con il contattare l’amministrazione  La Polizia Locale, come è suo dovere, interviene, anche su segnalazione dei cittadini, per risolvere ogni criticità di sua competenza. Non avere l’onere della presenza a Malpensa, potrà rendere più efficace ogni intervento richiesto. Dal 1° gennaio questa presenza importante sarà sicuramente più visibile e tangibile da parte dei cittadini, e sarà formata inizialmente da una squadra di 6 persone, con un nuovo Comandante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *