I giovani tornano protagonisti

È con grande orgoglio che quest’amministrazione ha creato la consulta giovanile lonatese, un progetto fortemente voluto e realizzato dialogando direttamente con i giovani.
La promozione della partecipazione attiva dei ragazzi è sempre stata una tematica cara alla lista civica Uniti e Liberi, tant’è che la creazione di una consulta giovanile figurava fin da subito tra gli obiettivi principali del nostro programma elettorale.
Questa pandemia non ci ha fermati nella realizzazione dell’intento, anzi è stata un’ulteriore spinta per renderci ancor più determinati nel dare ai giovani un’occasione per ritrovarsi a seguito della condizione di isolamento forzato a cui sono stati obbligati per via dell’emergenza sanitaria.
La consulta vuole anche essere una possibilità per i giovani di essere attori della ripartenza e del futuro anche nel nostro comune attraverso la creazione di un luogo che possa permettere il coinvolgimento pieno ed effettivo dei ragazzi alla vita politica amministrativa del paese, garantendo loro una effettiva partecipazione.
Noi contiamo sui giovani e crediamo che i giovani contino, li consideriamo una risorsa fondamentale per poter migliorare la nostra comunità e siamo consapevoli che il nostro futuro è nelle loro mani e nelle loro idee: dare loro attenzione, conoscere le loro idee, ascoltare le loro proposte, permettere il dialogo sono elementi indispensabili per promuovere una cittadinanza attiva e responsabile.
Crediamo fortemente in questi principi ed è per questo che abbiamo voluto che fossero messi in pratica fin da subito: abbiamo coinvolto alcuni di loro già nella fase di stesura del regolamento, in modo che l’atto costitutivo tenga in considerazione le esigenze e le idee dei ragazzi lonatesi e la nascente consulta sia fin da subito espressione del dialogo tra loro e l’amministrazione.
I giovani sono quella categoria che vive delle problematiche e delle esigenze in prima persona, ma che spesso si sente distante dalla vita del paese.
Grazie a quest’organo i ragazzi avranno un luogo istituzionale in cui esporre le problematiche ed esigenze relative alla loro fascia d’età, elaborare e presentare proposte e osservazioni e attraverso cui poter concretizzare le proprie idee, divenendo così protagonisti attivi sul nostro territorio. 
Nel regolamento approvato, si Illustrano le funzioni della consulta (organizzata in assemblea e consiglio direttivo), la quale agisce in piena autonomia e indipendenza dall’amministrazione comunale, anche se ovviamente collaborerà direttamente con essa.
Il nuovo organo collaborerà anche con altre associazioni e organi presenti sul territorio lonatese e sarà costantemente in dialogo con le realtà e i gruppi giovanili del paese, in primis il Consiglio Comunale dei Ragazzi.
Da inizio ottobre si è aperto il bando (che rimarrà permanente) per raccogliere le domande di adesione degli interessati: possono far richiesta per prendere parte della consulta giovanile lonatese tutti i ragazzi di età compresa tra i 16 e i 30 anni, residenti a Lonate Pozzolo o iscritti ad una associazione del paese.
Tra qualche settimana, infine, ci sarà finalmente il primo incontro dell’assemblea.
Non ci resta che invitare tutti gli interessati che appartengono alla fascia d’età indicata ad aderire al bando ed augurare ai nostri giovani concittadini un buon inizio all’interno della consulta giovanile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *