Quaderno sospeso

A partire dal 1° dicembre prenderà avvio il progetto “Quaderno sospeso” pensato dall’Assessorato alle Politiche Sociali in collaborazione con l’associazione Kay La e con le cartolibrerie lonatesi che hanno aderito (L’Abbecedario in via Matteotti, Edicola cartoleria Limba in via Roma e Edicola di Roberto Garofalo a S. Antonino).
L’idea prende spunto dal celebre “Caffè sospeso”, un’abitudine filantropica e solidale, tipica della tradizione sociale napoletana che consiste nel lasciare in dono una tazzina di caffè nei bar di Napoli a beneficio di uno sconosciuto.
Questa che viene invece proposta qui a Lonate Pozzolo, è un’iniziativa volta a sostenere tutte quelle famiglie che si trovano in difficoltà ad acquistare il materiale scolastico per i propri figli.
L’idea consiste nella possibilità da parte dei cittadini di poter acquistare e lasciare in cartoleria un buono spesa della cifra che si desidera, da destinare a chi è in difficoltà con l‘acquisto del materiale scolastico.
Gli incaricati dell’associazione Kay La provvederanno poi al ritiro presso gli esercenti e alla distribuzione alle famiglie con questo tipo di necessità. Tutti i cittadini che volessero contribuire possono recarsi presso le cartolerie e lasciare il proprio contributo che, anche se piccolo, potrebbe aiutare un bambino del materiale scolastico indispensabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *